L’Assemblea di Fare Nuova la città: nuovo direttivo e campagna per Gori in Regione


Nuovo direttivo e l’impegno per la campagna elettorale di Giorgio Gori alla presidenza della Regione Lombardia. Sono queste le due principali decisioni prese dall’Assemblea di Fare Nuova la città, riunita sabato 27 gennaio in Sala Zanoni alla presenza del Presidente Alfredo Martini e del Sindaco Gianluca Galimberti. L’Assemblea, dopo aver approvato il bilancio consuntivo e preventivo, ha eletto il nuovo consiglio direttivo composto da 9 componenti: Alfredo Martini (presidente), Gabriella Madoglio (vicepresidente), Gilberto Girardi (segretario), Massimo Bessi (tesoriere), Gaspar Borchardt, Alberto Borriello, Michele Bozzetti, Ermena Manfredini e Francesco Puerari. Nominato anche il Comitato dei garanti con Remo Barbieri, Giuseppe Bodini e Roberto Romagnoli.

A seguire, all’ordine del giorno le elezioni regionali. Fare Nuova la città sosterrà la campagna elettorale di Giorgio Gori, contribuendo a formare la lista civica legata al sindaco di Bergamo e promuovendo il suo programma di governo. “I contenuti della campagna di Gori sono in totale sintonia con il programma che Fare Nuova la Città con l’Amministrazione comunale e nella coalizione sta portando avanti a Cremona – è il commento dell’Associazione – Condividiamo la necessità di un dialogo più forte coi territori che in questi anni su molti temi è mancato da parte della Regione, di un’attenzione più convinta e concreta al sud della Lombardia e di un focus particolare su infrastrutture e ambiente, questioni che, come quelle della formazione, dello sviluppo d’impresa e dell’internazionalizzazione, h anno bisogno di un coordinamento e di una visione regionali. Per questo abbiamo deciso non solo di appoggiare Giorgio Gori, ma di impegnarci concretamente nella campagna. Anche in Regione il civismo di Fare Nuova la Città, nel lavoro con tutta la coalizione che sostiene Giorgio Gori Presidente, può essere uno stimolo positivo e propositivo”.